Home / Cultura / Il Palau de la Musica Catalana
palau de la musica catalana

Il Palau de la Musica Catalana

Il Palau de la Musica Catalana di Barcellona è anche conosciuto come Palazzo della Musica Catalana. Questa sala concerti in stile modernista catalano fu progettata dall’architetto Lluìs Domènech i Montaner. Costruito tra il 1905 e il 1908 per l’Orfeó Català, un gruppo corale fondato nel 1891. Fu il principale movimento politico e culturale indipendentista, conosciuto anche come Renaixença o Rinascimento Catalano.

62a4868f976e45e7b20cd0973ef34d1880dfe235657448369e68bcc031072dbde51ccad16bc148b0986fcd686c2edafa

Il Palau ha fatto vincere all’architetto il premio per il miglior edificio costruito. Tra il 1982 e il 1989 l’edificio venne sottoposto ad un esteso restauro. Questo comportò un rimodellamento ed un ampliamento sotto la direzione degli architetti Oscar Tusquets e Carles Díaz. Nel 1997 il Palau de la Musica Catalana di Barcellona fu dichiarato Sito del Patrimonio Culturale dell’UNESCO. Oggi più di mezzo milione di persone all’anno assiste alle performance musicali nel Palau. Esse spaziano dalla musica sinfonica e da sala al Jazz e Cançó (la canzone catalana).

Architettura del Palau de la Musica Catalana

La sala dei concerti del Palau di Barcellona ha circa 2,200 posti a sedere. È l’unico auditorium d’Europa ad essere illuminato durante il giorno interamente dalla luce naturale. Le pareti di due dei lati sono composte soprattutto da vetrate colorate in magnifiche arcate. Il soffitto invece è un’enorme lucernario di vetrate colorate disegnate da Antoni Rigalt. Una cupola capovolta fatta di sfumature dorate circondate da blu, come a imitare il sole e il cielo è il pezzo forte dell’auditorium.

 

Il tema dominante nel decoro scolpito e sontuoso della sala concerti è tratto dalla musica corale, qualcosa che ci si può aspettare di trovare in un auditorium commissionato da una società corale. Un coro di giovani donne circonda il sole nel soffitto di vetro colorato. E il mezzobusto di Anselmo Clavé è posizionato sul lato sinistro del palco, sotto ad un albero in pietra. Egli fu un famoso direttore di coro, fondamentale al rafforzamento delle canzoni folk catalane.

Visitare il Palau de la Musica Catalana

La sala concerti è una delle più particolari al mondo. Per più di cento anni è stato il luogo privilegiato della musica dal vivo di Barcellona, sia nazionale che internazionale. Vi si sono tenute molte prime musicali mondiali ed è un luogo di riferimento architettonico e culturale della città. Inoltre funge da luogo di incontri dell’élite di primo ordine. È uno dei posti più famosi di Barcellona dove è possibile ascoltare concerti di Sarah McLachlan della Filarmonica di San Pietroburgo.

Oltre alla possibilità di assistere ai concerti, il Palau offre visite con guide esperte. Visiterete tutte le attrezzature e avrete la possibilità di vedere il famoso organo. Il tutto arricchito da interessanti informazioni su questo luogo e sui programmi musicali. C’è anche un tour skip-the-line walking tour nel Palau de la Musica Catalana. I prezzi dei biglietti variano a seconda del concerto. Qui vi offriamo la possibilità di vedere il programma dei concerti e comprare i biglietti di quello che preferite.

 

Servizi per i possessori dell’abbonamento stagionale

Da Lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 14.00

Telefono:93 295 72 42 / Fax: 93 295 72 10

Email: [email protected]

Telefono sera e festivi 902 442 882

Email: [email protected]

Altre informazioni

  • Indirizzo: C/ Palau de la Música, 4-6, 08003 Barcellona, Spagna.
  • Trasporti: Metro – L1 Urquinaona, L4 Jaume I. In Autobus – 17, 19, 40 e 45.
  • Prezzi: vari

Il Palau è situato al confine di due quartieri-il Quartiere Gotico e El Born. Se siete in cerca di un alloggio vicino, ci sono vari appartamenti e stanze sempre disponibili.

 


Guarda la mappa più grande

 

 

 

Alloggio Barcellona

Guarda tutto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Scritto da: Barcelona-Home

Barcelona-Home

On our platform clients can find any kind of accommodation starting from shared apartments or student rooms, vacation rentals, monthly or yearly rentals, villas as well as properties for sale.

cultura-it giro-turistico

Alloggio Barcellona


Torna in cima