Home / Cultura / I segreti della metropolitana di Barcellona
James& Katie (6)

I segreti della metropolitana di Barcellona

Quando a Barcellona, tutti sanno che visitare la Sagrada Familia , il Park Güell o il Mercato di La Boquería è un must … Ma lo sapevate che sotto le strette strade di Barcellona si trova uno straordinario mondo parallelo di labirinti, grotte, tunnel medievali, rifugi di guerra e stazioni fantasma della metropolitana che nascondono un’infinità di storie? Vuoi imparare qualcosa sulla stazione di Gaudí abbandonata o sul Refugi 307? Preparati, questa lettura sarà spettrale!

La Stazione Fantasma

Nel 1924 i Transports Metropolitans de Barcelona (TMB) decisero di iniziare la costruzione di quello che è diventato uno dei punti salienti di questa città, nonché qualcosa su cui i residenti e i turisti fanno affidamento: la metropolitana (originariamente conosciuta come “Gran Metro“). La prima linea costruita andava da Lesseps a Plaça Catalunya, quella che oggi conosciamo come Linea 3.

La città conserva anche sotto il suo terreno alcune storie di mistero ed esoterismo legate alle cosiddette stazioni fantasma. Ci sono fino a 12 stazioni della metropolitana che per vari motivi non sono mai state messe in servizio o sono state chiuse, tra le quali le più famose sono quelle di Gaudí (L5), Banc (L4), Ferrán (L3), Correos (L4) e Travessera ( L3). Alcune di queste stazioni sono ancora accessibili dall’esterno e molte sono collegate a racconti misteriosi.
Barcelona's Ghost Stations

Se stai viaggiando sulla Linea 2 o 5, assicurati di dare un’occhiata fuori dalla tua finestra per vedere la stazione della metropolitana di Gaudí. Situata vicino alla Sagrada Familia, questa stazione è stata costruita nel 1968 ma non è mai stata effettivamente utilizzata a causa della modifica dei piani della metropolitana. Alcuni passeggeri affermano di aver visto dei fantasmi in attesa di un treno, e alcuni addirittura sostengono di vedere la figura di Antoni Gaudí stesso.

Un’altra stazione da visitare è la stazione di Rocafort. Un gran numero di suicidi sono avvenuti in questa stazione e non è così raro che le telecamere di sorveglianza mostrino immagini di ombre o persino di persone che camminano di notte sulle piattaforme della stazione quando questa è già chiusa al pubblico. Non c’è da meravigliarsi se nessun operatore vuole lavorare su questa linea, specialmente durante il turno di chiusura.

La stazione fantasma di Gaudí

Photo credit: www.lameva.barcelona.cat

Rifugi antiaerei

Un’altra intrigante parte nascosta di Barcellona è costituita dai suoi rifugi antiaerei. Durante la guerra civile spagnola, sono stati costruiti più di 1.000 rifugi per proteggere la popolazione dai frequenti bombardamenti. I primi rifugi furono allestiti negli scantinati delle case e nelle stazioni della metropolitana. Tuttavia, con l’intensificarsi dei bombardamenti, le persone si sono unite per costruire rifugi antiaerei adeguati. Molti di loro esistono ancora oggi e sebbene siano chiaramente una parte importante della storia di Barcellona, sono spesso trascurati a favore di altre attrazioni turistiche (come la già citata Sagrada Familia o il Park Güell).

Uno dei rifugi visitabili che rimane oggi è Refugi 307. Questo rifugio è stato costruito a Poble Sec, e il suo ingresso si trova a Nou de la Rambla. Il rifugio è costituito da 400 metri di gallerie che includono bagni, un camino e una fontana d’acqua. Il Refugi 307 è uno dei migliori esempi di rifugi costruiti a Barcellona e, allo stesso tempo, è un autentico memoriale della lotta per la sopravvivenza e il disastro delle guerre.

Refugi 307

Photo credit: http://www.cdbacderodap9.org

Ci sono molte teorie sulla Barcellona sotterranea e tutti i misteri che nasconde. Se sei abbastanza coraggioso, è davvero interessante visitare uno di questi angoli nascosti di Barcellona e scoprire se le storie di fantasmi sono vere. Avrai dunque capito che questa intrigante ed eccitante città ha più di un mare e una bella architettura da offrire!

Cerchi un appartamento a Barcellona? Dai un’occhiata alle nostre OFFERTE SPECIALI SU ALLOGGI in tutta la città con Barcelona Home!

mapp

button2 (1)button1

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Scritto da: Alessia Cardia

Alessia Cardia

Hello everyone! I am passionate about traveling and I like to discover
new places. That's why I want to let you discover them too!

cultura-it giro-turistico su-barcellona

Alloggio Barcellona


Torna in cima