Home / Itineraries / Barcellona per gli escursionisti

Barcellona per gli escursionisti

Il termine escursionismo indica una maniera economica di viaggiare con lo zaino in spalla. Gli escursionisti si muovono generalmente per periodi medio-lunghi con un budget limitato, cercando di spendere poco per cibo, trasporti ed alloggio così da conservare il denaro più a lungo possibile. Di conseguenza, si spostano con mezzi di trasporto pubblici o voli low-cost e dormono spesso in ostelli. Un’altra curiosità è la loro piena autonomia              nell’ organizzazione del viaggio, in quanto non si affidano per esempio alle agenzie che offrono pacchetti viaggio, guide turistiche and gruppi di viaggio. Per aiutarsi, si procurano delle guide turistiche, fascicoli che descrivono i vari tipi di alloggio, trasporto e ristoranti, dal più economico al più costoso.

adult-adventure-backpack-1230302

Tra gli escursionisti che si muovono per lunghi periodi, troviamo coloro che avendo terminato gli studi decidono di dedicarsi a questi viaggi economici prima di entrare nel mondo del lavoro.

L’escursionismo a Barcellona
Tanto affascinante quanto cara, Barcellona è la città più costosa di tutta la Spagna! Ciò è dovuto al fatto che essa è diventata una delle mete più ambite d’Europa e dunque la sua popolarità ha portato i prezzi alle stelle. Tuttavia, Barcellona non è una delle città più care d’Europa e perciò è possibile intraprendere delle escursioni con un budget!
Il primo di tutti i consigli è quello di visitare la capitale della Catalogna nei mesi più freddi dell’anno, tra Ottobre e Aprile, ma anche in estate ci sono molte attività gratis da fare, come concerti nei parchi della città, feste sulla spiaggia e festivals ad entrata libera come “La Mercé” a Settembre.

Element 2Cose da fare con un budget

Spiagge. La più popolare nonché sempre piena di turisti é la Barceloneta, dove è molto difficile trovare un posto in cui sdraiarsi. Poco più a nord troviamo le spiagge di Nova Icaria, Bogatell e Mar Bella che offrono più spazio (dove giocare a pallavolo per esempio), una sabbia migliore e meno gente.
Viste. Tra le cose che puoi visitare gratuitamente ti consigliamo La Rambla, una lunga e larga strada piena di negozi e ristoranti e La Boqueria, un grande mercato che raccoglie tutti i tipici alimenti catalani. Parc Guell non è ad ingresso gratuito ma il biglietto è accessibile (7/8 euro); vicino a questo si trova il Bunkers Del Carmel che offre uno dei migliori tramonti della città. Un must see è anche il famoso Castello di Montjuic e Tibidado, il punto più alto della città. Vicino al quartiere de El Born troviamo l’Arc de Triomf, un’attrazione instagrammabile che conduce a piedi al Parc de la Ciutadella. Ovviamente, dobbiamo menzionare la Basilica de la Sagrada Familia, Casa Batllò, Casa Milà, El Palau de la Musica Catalana e il Museo di Picasso (tutti ingressi a pagamento). Ti consigliamo pertanto di prenotare i tuoi biglietti in anticipo e vedere almeno due di queste splendide attrazioni.

tibidabo-776031_1280

Distretti must see. Barrio Barceloneta: quest’area ospita la spiaggia più vicina al centro della città. Molto popolare tra famiglie e turisti che preferisocno un accesso alla città rapido ma lontano dal chaos del centro.
-Distretto di Eixample: in questo quartiere potrai trovare i migliori centri per il tuo shopping in Barcellona. Ci sono una vastità di bar e ristoranti, così come opere moderniste, ad esempio Casa Batllò, Casa Milà e la Sagrada Familia.
-Barrio El Born: tipiche costruzioni culturali vicino al centro della città. L’area è persino vicina alla spiaggia e offre uan vita notturna molto accesa, così come molti bar e ristoranti.
-Distretto El Raval: si tratta di una delle più interessanti aree di Barcellona, ma ricordati che presenta un lato oscuro e degradato di cui devi essere al corrente. Non è sicuramente una delle aree più sicure e pulite di Barcellona ma si caratterizza proprio per questa sua particolarità.
Barri Gòtic: è la “vecchia città” collocata nel cuore di Barcellona, la parte originale dove la città venne costruita. Qui possiamo trovare vie strette e ventilate, accompagnate da una meravigliosa architettura pittoresca e ristorantini e bar tipici.
-Barrio Gràcia: Gràcia è stata una città indipendente fino al tardo XIX secolo e la sua comunità tende ad essere ancora piccola e conservatrice. Nonostante la sua natura alla moda, Gracia è un quartiere molto tradizionale con molti seniors: un mix decisamente interessante!
Montjuic: Questa zona pittoresca è caratterizzata da un panorama mozzafiato della città dalla cima di una collina. Le attrazioni turistiche includono la Fontana Magica di Montjuic, il museo MNAC e Poble Espanyol.

arches-architecture-barcelona-372499

Immagine1Girare a Barcellona con un budget

A piedi. Senza dubbio, la cosa migliore da fare é girare per la città a piedi: il centro di Barcellona é grande ma si visita facilmente passeggiando. Attrazioni come Casa Batllò, Quartiere Gotico, La Rambla, La Barceloneta, Quartiere Eixample, El Raval, Arc de Triomf, eccetera si possono raggiungere e visitare a piedi.

casa-batllo-666261_1280

Con la bici. A Barcellona puoi persino prenotare una bici economica! Ci sono diverse compagnie che noleggiano biciclette così da rendere la tua escursione giornaliera più comoda.
Trasporti pubblici. Il sistema di trasporti pubblici a Barcellona è abbastanza accessibile: puoi acquistare un carnet da 10 corse con meno di 10 euro ed utilizzare sia la metro sia gli autobus. La metro della città è molto intuitiva e permette di raggiungere facilmente qualsiasi posto, persino Parc Guell o Tibidabo.
Taxi. I taxi a Barcellona non sono eccessivamente costosi ma non sono di certo la migliore soluzione per spostarsi! Ovviamente la loro comodità risiede nel fatto che di notte la metro è chiusa (eccetto il Sabato) e gli autobus passano ogni 20 minuti almeno. Pertanto, in questo caso ti consigliamo di scaricare applicazioni come “MyTaxi” e “Cabify”, economiche rispetto ai taxi normali e disponibili anche per lunghi viaggi.

Element 3Dove mangiare con un budget

La tipologia di cibo più economica di Barcellona è quella delle famose tapas! Naturalmente parliamo di piccole porzioni e, dal momento che se ne mangiano varie, questo pasto non risulta alla fine essere così economico. L’ideale sarebbe avere accesso alle cucine dove puoi prepararti sandwiches ad esempio. Oltre alle tapas, a Barcellona puoi gustarti anche piatti tipici quali “pa amb tomàquet”, vale a dire un piatto nazionale fatto di pane con pomodoro, aglio con olio d’oliva o la “botifarra”, un piatto catalano tradizionale di salsiccia e, per finire, il “fuet”.

lobby-lounge-2262348_1280

Sempre riguardo ai pasti, suggeriamo di evitare i ristoranti sulla Rambla, in quanto si tratta di un luogo turistico (dunque mediocre qualità) e i prezzi sono alle stelle, cosi come La Barceloneta. Consigliamo al contrario tutti quei locali che offrono menù del giorno a massimo 10 euro, dove potrai assaggiare alimenti tipici senza andare in bancarotta! Tuttavia, la soluzione migliore è quella di passeggiare mangiando tapas o panini. Un’altra opzione alternativa è il Mercado de la Boqueria oppure El Mercado de Santa Caterina, che è la versione meno turistica.

Element 1Dove alloggiare con un budget

A seconda dei tuoi bisogni, qui Barcellona potrai trovare una grande varietà di posti dove alloggiare, hotel e ostelli in tutta la città e con varie fasce di prezzo, da quelli molto trasandati a quelli lussuosi. Ci sono persino diverse proprietà si Airbnb, sebbene molte di esse siano illegali.
Couchsurfing. Si tratta di un’opzione che non poche persone prendono in considerazione, ma siccome i prezzi sono alti, è difficile trovare un letto dove dormire gratuitamente, perché molti pagano per questo!
Ostelli. Ci sono diversi ostelli a Barcellona, con ampio range di spesa. Ciò che gli accomuna è “il doversi adattare e soddisfare”. Ovviamente, ovviamente questi non offrono un comfort che proveresti alloggiando in un hotel o negli appartamenti che noi offriamo. Tuttavia, consigliamo i seguenti ostelli: “Amistat Beach Hostel”, “Hostel One Paralelo” and “The Hipstel”.
Hotel. Se desideri pernottare in un hotel, ricordati che devi riservare la prenotazione in anticipo se vuoi spendere meno! Dai un’occhiata qui!

Appartamenti. L’appartamento è l’opzione sicuramente più conveniente se si viaggia in gruppo, in quanto si può dividere il prezzo e quindi risparmiare! Ti riportiamo qui di seguite uno dei più economici appartamenti che offriamo.
p17d0sijrv1ou91830je11451hb7h
Appartamento per vacanze vicino Piazza di Spagna.
Appartamento in stile moderno, ideale per gruppi che vogliono godersi il loro pernottamento in un appartamento carino vicino al centro di Barcellona. E’perfetto persino per coloro che vogliono spendere il weekend in questa fantastica città!


Immagine2Da tenere a mente

Budget giornaliero di media: 50-60 euro (alloggio incluso).
Lingue parlate a Barcellona: Catalano, Spagnolo (Castigliano), molto Inglese.
Popolazione di Barcellona: 1.6 milioni nella città, 4.7 milioni nella migliore area di Barcellona, rendendola sesta area urbana più popolata dell’UE.
Temperatura media in estate: alta 30° – bassa 21°
Temperatura media in inverno: alta 14° – bassa 5°

Attenzione! Se non stai viaggiando con un budget e stai cercando un fantastico appartamento, visita la nostra SEZIONE SPECIALE SUGLI APPARTAMENTI in tutta la città con Barcelona Home!
mapp

button2-1button1

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Scritto da: development

development

I am 22 years old student of Finance and I am doing my internship in Barcelona currently. I love this beautiful city, its culture, cuisine, people, party. Let´s explore it with me!

itineraries-it

Alloggio Barcellona


Torna in cima