Home / Sitges / La città di Vilanova i la Geltru
Vilanova i la Geltrú

La città di Vilanova i la Geltru

Dieci kilometri a ovest da Sitges e a quaranta a sud di Barcellona si trova la città di Vilanova i la Geltru. I suoi 33,50 km ospitano approssimativamente 66,000 abitanti che sono per la maggior parte immigrati da altri Paesi. Durante la dittatura di Francisco Franco (1939-1975), il nome della città fu cambiato nella sua versione castillana, Villanueva Y Geltrù a causa delle leggi Anti-Catalane del periodo. Durante il comando di Franco, grandi gruppi di cittadini provenienti dalle regioni meridionali della Spagna come l’Andalusia si stanziarono nella città per fuggire dalla condizione di libertà. In riferimento alla storia come rifugiati del fascismo, hanno dovuto vivere sulla loro pelle i pregiudizi dalla comunità locale essendo chiamati gli altri Villanovans. Oggi gran parte dell’economia della città è basata sulla pratica della pesca.

Trovare un alloggio adesso!

Vilanova i la Geltrù ha alcuni dei festival più ricchi della Catalonia, il Carnevale, la Festa Major, la Diada de Sant Jordi e il Festival del Xatò sono solo alcuno dei più importanti eventi che si svolgono durante l’anno. La celebrazione religiosa del Carnevale avviene alla fine di Febbraio/inizio di Marzo, ed è un intero weekend lungo di feste in maschera, parate, scherzi, musica e divertimento. I bambini restano a casa da scuola per celebrare il Giovedì Grass0 che festeggiano con una battaglia di meringhe per tutta la città.

I Vilanovins hanno celebrano la Festa Major per più di 200 anni. La celebrazione avviene all’inizio di Agosto ed è dedicata al Mare de Déu de le Neus, ovvero alla Vergine delle Nevi. La processione vede la gente vestita in costume da ballo, divisa in diverse categorie come il Cap-grossos, Pastorets e Dracs. Sant Jordi, come a Barcellona, viene celebrato con la tradizione dell’uomo che regala delle rose alla donna e la donna che dona un libro all’uomo, oltre ad alcune performances per tutta la città. Il Festival de Xatò celebra il piatto principale della città, lo Xató. E’ un’insalata unica con ingredienti mediterranei coltivati a Vilanova i la Geltrù, pesce, olive, olio di oliva, mandorle e aglio.

XatóVilanova ha in totale 8 musei. Il più antico, Victor Balaguer ha un’incredibile collezione di opere neoclassiche, dipinti barocchi e qualche mummia egiziana esposta in Catalonia. Can Papiol è la casa di una delle più ricche famiglie della regione e mantiene la sua originale facciata del diciottesimo secolo. Il Catalonia Railroad Museum ospita una grande collezione di locomotive provenienti da tutta Europa e offre attività speciali per i visitatori. Il Masia D’en Cabanyes fu la casa del poeta Manuel de Cabanyes e ha ancora un giardino bene tenuto. La Sala è la sola galleria di arte cotemporanea della città. Essendo una città di mare Vilanova ha anche un Museo del Mare, con una vasta collezione di strumenti per la pesca, fotgrafie, attrezzature e mostra la connessione della città al mare. La Torre Blava è una torre del diciannovesimo secolo costruita per difendere la città dagli attacchi via mare e ai giorni nostri ospita un’esibizione d’arte. L’ultimo museo, Adarrò, è un sito archeologico che ospita le rovine di una città costruita tra il quindo e il primo secolo DC.

Se villeggiate a Sitges o a Barcellona, Vilanova i la Geltrù è solo a poca distanza di treno e potrete godervi la ricca cultura che la città ha da offrire.

 

Immagini: MARIA ROSA FERRE cc

Fotografie: Núria Farregut cc

 

 

Alloggio Sitges

Guarda tutto

Scritto da: xavi

xavi

Hello there! I love to travel, and Barcelona is a great city to live, thats why I decided to write about it and share my experiences!

Sitges sistemazione


Torna in cima